Un’estate con la strega dell’ovest  – di Kaho Nashiki

Un’estate con la strega dell’ovest  – di Kaho Nashiki

Un’estate con la strega dell’ovest  – di Kaho Nashiki

recensione di Francesca Re

strega ovest

 

Un’estate con la strega dell’ovest, edito da Feltrinelli nel 2019, è un racconto di intima pace, lontano dai colpi di scena e dalle performance mirabolanti; è la prima volta che attraverso le pagine di una scrittrice giapponese, Kaho Nashiki, ho imparato a conoscere una nuova dimensione del narrare.

Un lungo respiro, calmo e rilassato, che supera i confini tra la vita e la morte con la leggerezza delle nebbie.

Cos’è la magia e soprattutto quanto siamo in grado di vederla?

Oltre i calderoni e le formule cosa sappiamo vedere attraversando il “mistico velo”?

C’è il sapore della ritualità quotidiana, che sa di pane tostato e foglie di nasturzio, di passi che percorrono sempre gli stessi luoghi e aprono le porte ai giovani occhi.

Ci sono i lavori della terra e il crescere delle piante nel silenzio del bosco e il profumo della pioggia.

Questo romanzo risveglia emozioni semplici alle quali troppo spesso non facciamo caso perché siamo famelici di sensazioni forti ed estreme, eppure, la magia è strana,sa insinuarsi in ogni aspetto della vita e rimane anche quando tutto è silenzio,nel profumo delle foglie di the e nei racconti di una tazza sbeccata.

Lasciarsi trasportare da queste emozioni è semplice come un respiro ed è meraviglioso come vivere.

L’autrice Kaho Nashik , nata nel 1959 ha scritto diversi libri illustrati, saggi e romanzi per adulti e bambini.

Con il romanzo Un’estate con la Strega dell’Ovest ha vinto il premio JAWC New talent Award e il premio Nankichi Niimi. Il libro verrà poi adattato per il cinema.
Link d’acquisto

https://www.ibs.it/estate-con-strega-dell-ovest-libro-kaho-nashiki/e/9788807033483

Sinossi

Mai ha tredici anni e non vuole più andare a scuola. La madre, preoccupata, decide di mandarla in campagna dalla nonna per un po’.

La nonna è una signora inglese che è arrivata in Giappone e si è sposata con un giapponese, e sia Mai sia sua madre l’hanno soprannominata la Strega dell’Ovest.

Oltre alle marmellate di fragoline di bosco, la nonna insegnerà a Mai a riconoscere le erbe medicinali, iniziando così ad addestrarla come strega.

Insegna anche a Mai che la cosa più importante che deve imparare è decidere per se stessa, sviluppare la sua forza e la sua volontà di andare fino in fondo alla decisione che prende.

Mai, in qualche modo più matura, fa ritorno nella nuova casa dei genitori, che nel frattempo hanno traslocato…

Titolo: Un’estate con la strega dell’ovest
Autore: Kaho Nashiki
Edizione: Feltrinelli, 2019

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 15 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.