Un bacio dietro al ginocchio – di Carmen Totaro

Un bacio dietro al ginocchio – di Carmen Totaro

Un bacio dietro al ginocchio – di Carmen Totaro

recensione di Emma Fenu

 

un bacio ginocchio

Un bacio dietro al ginocchio è un romanzo di Carmen Totaro edito da Einaudi nel 2021.

Due donne sono a cena, mangiano, bevono e chiacchierano. La figlia compie 22 anni.

Ma quacosa stona: la mise in place economica, il vino di scarsa qualità e la madre vestita come per un galà, con un capo Luisa Spagnoli comprato da poco, per l’occasione.

La tensione sale, ogni frase è quella sbagliata, ogni sussurro accende la miccia.

La madre beve troppo, quasi annega nella disperazione camminando su tacchi troppo alti.

E la figlia annega nelle bugie, e non immaginatevi di scoprirle a poco a poco, pagina dopo pagina.

E ben chiaro che la ragazza non ha dato esami all’università, che ha raso al suolo amicizie e amori, e non ha fatto solo questo.

Inizialmente il lettore non si capacita, cova dubbi, ma poi il vero dilemma è il perchè la madre non veda, non voglia vedere e comprendere.

Dopo la cena, la figlia prepara un bagno alla madre, cosa inusuale, ed esce.

La donna si addormenta e si risveglia chiusa a chiave nel bagno, domandandosi dove abbia messo la chiave. Grida per ottenere soccorso e i condomini arrivano, tutti.

Perchè in quella casa è stato aperto il gas e hanno rischiato di saltare in aria.

Nel frattempo, la figlia è scomparsa e la madre crede di trovarsi in ospedale e poi al commissariato per cercarla. Ma è ritenuta responsabile di aver tentato il suicidio: del resto tutto è contro di lei;

le sedute presso uno psichiatra dopo la morte del marito che la ha abbandonata, per poi presentarsi in casa a piacimento munito di chiavi; i farmaci antidepressivi e calmanti, il suo percorrere una realtà parallela che la porta a cercare la figlia presso le aule di un’università dove non è mai stata.

E la figlia? Dove si trova?

Perchè la situazione fra una madre e una figlia è diventata così insostenibile e al contempo così complice, intensa, viscerale?

Ha un tatuaggio, la figlia, dietro al ginocchio: è eseguito da un tatuatore inesperto e sembra una ferita, ma, a ben vedere è un bacio, un bacio di angelo, incastonato là dove neppure chi lo possiede lo può vedere, ma solo sentire pulsare con l’audacia di un morso.

Ci sono baci nascosti nelle pieghe delle giunture, delle bugie, dei sentimenti oscuri. Ci sono angeli in ogni inferno e diavoli in ogni paradiso. A volte ci si salva, a volte no, a volte non si sa cosa accadrà.
Link d’acquisto

https://www.ibs.it/bacio-dietro-al-ginocchio-libro-carmen-totaro/e/9788806247423

Sinossi

«Forse, se ne avesse avuto coscienza, avrebbe potuto confessarle che la ammirava in un modo strano e terribile, perché può arrivare il momento in cui si deve avere il coraggio di bruciare tutto, anche la propria madre».

Tutto ha inizio con una cena come tante: una madre e una figlia sedute a un tavolino sulla Darsena, a metà giugno, con un bicchiere di vino in mano e molti pensieri in testa.

Le due chiacchierano del piú e del meno, soprattutto del meno, con una tensione che cresce dietro ogni parola.

E poi, scena dopo scena, l’impensabile.

Mentre la madre sta facendosi un bagno, il gas invade l’appartamento e la figlia esce da quella casa per non tornare.

Cos’è successo davvero quella sera? Dov’è Elisa, perché è fuggita? Perché si è inventata per anni una vita che non era la sua? E soprattutto perché Ada, mentre indaga seguendo le sue tracce, fa di tutto per coprirla?

Un romanzo che non riesci a smettere di leggere grazie al montaggio ipnotico e alla magia di una scrittura calibratissima.

Carmen Totaro, con un incedere senza scampo, con una sensibilità unica per i dettagli che racchiudono il senso di intere relazioni, scrive la storia indimenticabile del distacco tra una madre e una figlia, e forse del loro ritrovarsi.

Cosí, quando giri l’ultima pagina di questa storia familiare che indaga quel confine sottilissimo tra ciò che è normale e ciò che non può dirsi tale, senti che quello che stringi tra le mani non è solo un noir psicologico di fortissimo impatto: è molto di piú.

È un libro che ci contiene tutti e che ci porta in acque profonde.

Titolo: Un bacio dietro al ginocchio
Autore: Carmen Totaro
Edizione: Einaudi, 2021

Immagine di copertina tratta dal web

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.