QUANDO PIOVE CANTO più FORTE – DI PAOLO FIORUCCI

QUANDO PIOVE CANTO più FORTE – DI PAOLO FIORUCCI

QUANDO PIOVE CANTO più FORTE – DI PAOLO FIORUCCI

RECENSIONE DI GIANNA FERRO

quando piove canto

 

Quando piove canto più forte è una silloge poetica di Paolo Fiorucci, edita da Neo.Edizioni nel 2021.

Un fiume di parole scorre lungo il libro, parole raccolte in versi e che spesso fluiscono in veri e propri racconti.
L’amore per il suo paese, leit motiv della raccolta, il poeta lo incide in ogni frase, evocando ricordi, sensazioni, descrizioni suggestive ed emozioni forti e delicate.

“Vorrei ricominciare
da qui,
dalle case a colori
di un vicolo
stretto e appennino
dove tutti conoscono tutti
e restiamo stranieri
[…]”

La terra è quella abruzzese, nei ricordi dell’infanzia, nello sguardo stanco di chi lì ci lavora da sempre, di case abbandonate per fuggire altrove, di speranze disilluse, del ricordo di un bacio, del desiderio di altro.

“Dei miei amici,
in questa piccola città,
non è rimasto che il nome
sui citofoni
delle case lasciate per fuggire
– a vent’anni non basta partire –
a cercarsi una vita
[…]”

Le poesie sono intervallate da istantanee, che l’autore scatta con la sua Polaroid Spirit 600 CL, per rafforzare il valore delle sue parole: un viaggio in bianco e nero in cui vi è traccia di vita vissuta.

“Camminano
come quando non esiste il tempo
e non importa la strada.
Ogni passo
è un guardarsi intorno
come passeggeri scesi da poco
dove tutto è nuovo, compreso essere uomo.
[…]”

La scrittura di Quando piove canto più forte è immediata, descrittiva, a volte ironica e divertente, spesso dolce e melanconica, in alcuni punti enigmatica.

Un cammino introspettivo, che l’autore percorre, senza mai perdere di vista ciò che lo circonda.

Un viaggio che Paolo Fiorucci intraprende dando voce a tanti della sua generazione, in cui si coglie la speranza che tutto può ricominciare da dove ha avuto inizio.

“Certe sere da lontano il paese

sembra un mazzetto di fiammiferi
tenuti stretti in un pugno di case
benedette da un silenzio antico
dove la terra trema e spaventa.
[…]”

Poesia è anche la vita di Paolo Fiorucci.
Nasce nel 1984 a Chieti, dove si laurea in Lettere, ma resiede a San Benedetto in Perillis, paese dell’appennino abruzzese dove ha dato inizio al progetto “Borgo del libro” e dov’è direttore artistico del festival “Libri nell’Entroterra”.
Comincia ben presto a scrivere canzoni, che culminano nella pubblicazione di un interessante EP intitolato “Sei personaggi in cerca di cuore” e collabora con artisti come Max Manfredi, più volte Targa Tenco, e Massimo Germini, storico chitarrista di Roberto Vecchioni.
A Popoli, in provincia di Pescara, dove era andato per fare il portiere di notte di un albergo, Paolo Fiorucci ha fondato una libreria molto speciale, “Il libraio di notte”.
Tutto parte dalla chiusura dell’hotel e dover trovare altro da fare.
Così da portiere di un hotel diventa libraio di un piccolo paese, in provincia di Pescara, scelta sicuramente coraggiosa, insolita e, a detta di molti, visionaria.

“Il libraio di notte è un omaggio alla notte, tempo in cui si leggono libri e si sognano sogni. In quel tempo, è nato il sogno di aprire una libreria, in quell’orario inconsueto che dura fino all’una di notte circa” – come dice Paolo Fiorucci in un’intervista al Mattino – ”è un punto d’incontro e di aggregazione, inoltre è diventata un simbolo di resistenza alla chiusura di tante attività nei paesi dell’entroterra abruzzese.”

Link d’acquisto

https://www.ibs.it/quando-piove-canto-piu-forte-libro-paolo-fiorucci/e/9788896176955?inventoryId=322578645

SINOSSI

Quando piove canto più forte è una raccolta poetica di cinquantadue componimenti.

Un lungo viaggio che l’autore ripercorre tra ricordi d’infanzia, emozioni passate, sentimenti forti e consapevoli di appartenenza al proprio paese, l’Abruzzo.
Ogni poesia esprime un vissuto, un sogno, una speranza, una scelta, che si alterna con immagini fotografiche scattate dall’autore stesso, a suffragare il vero senso dei suoi versi.

Titolo: Quando piove canto più forte
Autore: Paolo Fiorucci
Edizioni: Neo.edizioni, 2021

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.