Tutta la verità su Ruth Malone – di Emma Flint

Tutta la verità su Ruth Malone – di Emma Flint

Tutta la verità su Ruth Malone – di Emma Flint

recensione di Emma Fenu

Ruth Malone

Tutta la verità su Ruth Malone è un romanzo di Emma Flint edito da Piemme nel 2020.

Non mi soffermerò troppo sulla trama, ispirata ad un fatto di cronaca reale, perchè è un thriller ben costruito, appassionante e struggente, sul caso di due bambini uccisi e sulla colpa che man mano ricade sulla loro madre. Storia nota, eppur sempre capace di tenere con il fiato sospeso, di regalare colpi di scena e di far riflettere.

Rifletteremo, infatti.

Siamo nel 1965 a New York e Ruth Malone ha 26 anni, capelli cotonati rosso tiziano, viso truccatissimo, vestiti aderenti e corti a sottileneare forme minute ma femminili, bocca a cuore, voce roca, un ex marito, molti amanti e qualche bicchiere di alcol di troppo.

Ama i suoi figli, di 4 e 5 anni, Cindy e Frank, fa la cameriera per assicurare loro un pasto sano, vestiti puliti, una casa non certo ordinata ma sicuramente calda.

I suoi amanti sono vari, ma quelli che maggiormente determineranno la sua storia di donna, madre e indiziata, sono due: un poliziotto che beve troppo e un un uomo d’affari narcisista e violento.

Le madri del vicinato la hanno già condannata.

I giornali la hanno già condannata.

La polizia la ha già condannata.

In un mondo di segreti, compromessi, corruzioni, in un mondo di maschi che decidono come devono andare le cose perchè vadano come vogliono, Ruth Malone è una donna pericolosa, venale, seduttiva. Una puttana. E una puttana deve stare dietro le sbarre, perchè tutto continui ad andare come va.

Come può una brava madre truccarsi dopo l’assassinio dei figli?

Come può comprare vestiti?

Come può non piangere?

Servono forse prove oltre a ciò? E, se servono, le prove si trovano, signori.

Perchè se condannate Ruth Malone avete rinchiuso i vostri demoni, scacciato le vostre paure, dimenticato ogni orrore.

Vi resta il dubbio. Ma il dubbio è meglio averlo sugli altri che su se stessi.

 

 

Link d’acquisto

Sinossi

New York, una torrida estate del ’65.

Capelli cotonati rosso fuoco, pantaloni

Capri, sigaretta tra le labbra: Ruth Malone, divorziata e giovane madre di due bambini, è la Marilyn del quartiere.

Le piace bere, uscire, avere uomini diversi, specie ora che ha dato il benservito al marito Frank, con cui è in guerra per la custodia dei bambini.

Cindy e Frank Jr. sono i suoi piccoli tesori, i capelli che pettina ogni mattina e le bocche che sfama ogni giorno, stando attenta che mangino abbastanza verdura.

Ma poi, un mattino, Ruth non li trova più nei loro lettini.

La polizia arriva e subito qualcosa non quadra: trovano le bottiglie di bourbon vuote, i bigliettini d’amore di troppi uomini in una valigetta sotto il letto, e Ruth troppo truccata, troppo bella.

Le vicine scuotono il capo: il Queens intero sembra traboccare di pettegolezzi e mezzi sussurri, “madre distratta”, “l’ha fatto apposta”.
Pian piano Ruth si accorge che la “verità” degli altri – senza prove a suffragarla, solo illazioni – le si sta chiudendo sopra come il coperchio di una bara.

Solo Pete Wonicke, giornalista in cerca di storie, cercherà di guardare oltre le apparenze, innamorandosi di questa donna sbagliata, che pagherà la propria imperfezione nel modo più terribile.

Ispirato al caso di cronaca nera che sconvolse l’America degli anni ’60, Tutta la verità su Ruth Malone è un thriller serratissimo, e al tempo stesso un romanzo magnifico e sorprendente.

Ruth Malone: vi sembrerà di averla conosciuta davvero, e vi si spezzerà il cuore per lei.

Titolo: Tutta la verità sul caso Malone
Autore: Emma Flint
Edizione: Piemme, 2020

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.