Lobbying – di Pietro Ratto

Lobbying – di Pietro Ratto

Lobbying – di Pietro Ratto

recensione di Franca Adelaide Amico

Lobbying
Lobbying è un libro che tutti dovremmo leggere: ciò che è sotterraneo all’impasse sociale e politica che diamo per visibile, qui, in questo libro, viene svelato con nomi, fatti, eventi ,circostanze ben precise.
Pietro Ratto, nella sua indagine minuziosa, indaga su ciò che ancora nascosto da pesante coltre,viene finalmente svelato.
Sono i tempi,questi, della ” verità “; alle verità siamo pronti un po’ tutti, soprattutto è pronto chi vuol vedere con chiarezza.
In Lobbying Pietro Ratto, ricerca, cura, studia su collegamenti che fino a questo momento hanno costituito per i più una semplice stonatura in un concerto ben orchestrato e che, invece, presentano logiche schiaccianti.
Si parla di grandi nomi: Mc Kinsey, Falcone e Borsellino, Mario Draghi, insieme ad altri, alla gente comune meno famosa, che hanno determinato le condizioni storiche in cui adesso ci troviamo.
Così, le indagini ad ampio raggio di Falcone e Borsellino ,la verità sull’ “austerity” del 1973,il processo di privatizzazione che ha investito alcuni  enti e in una certa misura anche la scuola, la storia dei primi banchieri.conosciuti,i Medici a Firenze, sono tutti elementi che si intrecciano e trovano una giusta collocazione se solo si vogliono abbandonare i vecchi schemi di indagine e se si ha il coraggio di “parlare”.
E a Pietro Ratto il coraggio non manca.
A fine lettura di Lobbying, viene fuori dell’Italia un ritratto desolante ma chiaro, logico e lineare; si spiegano verità sulle tristi vicende del covid 19, sul ritardo di cure e vaccini, su ciò che appare illogico e incomprensibile solo se lo guardiamo da una distanza troppo ravvicinata.
Se ci solleviamo in alto, una visione ampia e completa ci si offre e si annodano collegamenti che ci riconducono a livelli sempre più alti, meno visibili ma forse proprio per questo determinanti.
Link d’acquisto

Sinossi

In quale maniera i grandi gruppi economici privati riescono a influenzare la politica dei singoli Paesi?

Che origini ha il lobbying e come viene regolamentato in America, in Europa e in Italia?

Come funziona e come viene utilizzato il subdolo meccanismo del Revolving Door (porta girevole) di cui i grandi gruppi di potere McKinsey si servono per influenzare l’attività legislativa nazionale e internazionale?

Quali sono i principali colossi del Lobbying mondiale e come esercitano le loro pressioni?

Che connessioni esistono tra multinazionali come McKinsey e istituzioni pubbliche come il nostro Sistema Sanitario Nazionale o la Commissione Europea, anche in relazione alla gestione di problematiche particolarmente delicate come quella della pandemia da Covid-19 e della relativa distribuzione di vaccini, prodotti dai colossi farmaceutici mondiali?

E soprattutto, cosa ci fa in un discusso gruppo di potenti manager e banchieri privati come il G30, nonostante i numerosi richiami ricevuti da istituzioni europee impegnate a contrastare il lobbying e il conflitto d’interessi, l’ex Presidente della Banca Centrale Europea e Primo Ministro italiano, Mario Draghi?

A queste ed altre domande cerca di rispondere questo nuovo, coraggioso saggio di Pietro Ratto, teso a far luce su un fenomeno inquietante tanto sconosciuto quanto pericoloso e profondamente antidemocratico.
Titolo: Lobbying
Autore: Pietro Ratto
Edizione: Bibliotheka Edizioni,  2021

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.